Paperopoli Consiglio

Archivio sedute di Consiglio: 2019 | 2018 | 2017 | 2016 | 2015 | 2014 |

Seduta num. 81 del 30 luglio 2014

Precedente | Successivo

Approvazione bilancio di previsione 2014, relazione tecnica previsionale e programmatica, bilancio pluriennale 2014-2016

  • Caruso, Mirco
    Consigliere
    Ricostruzione Liberale (R.L.)
    Monitorato da 0 cittadini

Il Presidente del Consiglio Conti: Dichiarazioni di voto sul bilancio.

Si dà atto che entra il Consigliere Greco: Presenti con diritto di voto n. 22.

Il Consigliere Caruso (PD): Molto brevemente perché molto è già stato detto. Sulla manovra fiscale mi sono espresso prima e quindi non ci ritorno, su questo Bilancio di previsione mi soffermo su un aspetto in particolare che riguarda il Progetto Città sostenibile amica dei bambini e delle bambine. Noi due mesi fa abbiamo aderito al Progetto di Legambiente Marche del Difensore civico regionale delle Marche nonché al progetto Unicef e in quegli ordini del giorno abbiamo affermato in maniera direi quasi costituzionale o meglio istituzionale del Comune di Paperopoli, statutaria, la natura di città sostenibile amica dei bambini e delle bambine impegnando l’amministrazione ad adottare politiche di bilancio che consentano il perseguimento di quegli obiettivi. Più volte in sede di Commissione ho avuto modo di soffermarmi su questo aspetto e comunque mi son trovato di fronte a numeri assolutamente centellinati nei vari capitoli e quindi a grosse difficoltà di interventi specifici per quanto riguarda l’attuazione in maniera diretta del programma Città sostenibile amica dei bambini e delle bambine, tuttavia è anche vero che l’attuazione di questo programma che può essere perseguito attraverso interventi nei lavori pubblici, attraverso interventi nella cura del verde pubblico, delle strutture, dei giochi, dell’urbanistica sostenibile, delle politiche giovanili a cui ad esempio destiniamo più o meno l’1% delle nostro uscite, quindi una somma assolutamente esigua, può essere perseguita attraverso l’impegno di tutti, del Sindaco in prima persona, sono sicuro che non mancherà così come di tutti gli assessorati, per individuare sin da ora tutti gli interventi necessari alla realizzazione dei punti programmatici che ci siamo dati. Ritengo molto importante questo aspetto perché è inutile perdersi in retorica sul ruolo dell’infanzia, gli obiettivi di città sostenibile in favore dell’infanzia si perseguono giorno dopo giorno con una programmazione adeguata e con interventi mirati. Faccio un esempio qualsiasi una pista ciclabile non in sicurezza, un marciapiede non in sicurezza già di per sé è una struttura che non garantisce il perseguimento degli obiettivi così come ad esempio lo può essere un parco pubblico che presenta aree giochi non idonee, quindi ritengo importante sottolineare questo aspetto in sede di votazione del Bilancio di previsione, spero e mi auguro che per prossimi bilanci di previsione si possano destinare risorse specifiche all’attuazione del programma però sin da ora chiedo un impegno preciso di tutti gli assessori, della Giunta, ad attuare comunque per quanto possibile le linee programmatiche che ci siamo dati.