Paperopoli Consiglio

Archivio sedute di Consiglio: 2019 | 2018 | 2017 | 2016 | 2015 | 2014 |

Seduta num. 77 del 16 aprile 2014

Precedente | Successiva

Interrogazioni ed Interpellanze

Il Consigliere De Luca (Città Futura): Sono convinto dell’immediato interessamento del Sindaco, però comunico anche che l’oggetto di un futuro ordine del giorno parte da una esigenza. Visto che questo territorio è un territorio che ha dimostrato che una corretta organizzazione di questo servizio non solo da risposte immediate sul problema ma è in grado anche di ridurre il problema stesso, cioè di ridurre il ricorso all’interruzione volontaria della gravidanza, qui a Paperopoli da almeno dieci anni abbiamo realizzato un progetto che aveva come obiettivo questo risultato e questo risultato è stato raggiunto. Però noi sappiamo che in Italia, e ormai in tutto il mondo occidentale, esiste la possibilità di consentire la scelta alla donna che vuole interrompere la gravidanza se ricorrere all’intervento chirurgico o all’interruzione volontaria medica, bene questa opportunità ancora nella Regione Marche non è garantita, è solo sulla carta garantita, questa opportunità al di là di una scelta di civiltà, al di là di questo, sarebbe una modalità che consentirebbe anche ai ginecologi del territorio di poter dare un grosso contributo nell’affrontare questo problema. Perché? Perché è proprio tra i ginecologi del territorio che ci sono meno obiettori mentre invece purtroppo questo non fa onore alla Regione Marche, la percentuale di ginecologi ospedalieri obiettori è al di sopra della media italiana, e questo crea dei grossi problemi nel garantire questo diritto, e crea dei grossi problemi ai colleghi ginecologi che non hanno obiettato e che si sono fatti carico di questo problema con tutto il peso che costoro portano anche nell’affrontare un problema eticamente così sensibile.