Paperopoli Atto

Lavori di rifacimento marciapiede del lungofiume in via Portici Ercolani/via Perilli

Interpellanza del Consiglio Comunale del 16 aprile 2014

Presentazione
Discussione
16.4.2014

Proponenti

Il Consigliere Ricci (PD): Anch’io rivolgo all’assessore Memè per ciò che riguarda i lavori che abbiamo tutti quanti visto essere iniziati nei pressi del lungo fiume. Si tratta di un altro tassello della nostra città importante, quel tratto di lungo fiume che rappresenta un po’ il confine della parte più centrale della nostra città, per cui chiedevo all’Assessore chiarimenti sul tipo di opera che viene svolta in quanto non ne abbiamo avuto notizia né in Commissione né in Consiglio di questi lavori, che tempi hanno questi lavori, quale tipo di operata viene svolta in quanto ovviamente questo crea un minimo di disagio a causa del senso unico ma penso che i vantaggi che poi ne verranno alla città tutta in tempi speriamo brevi saranno sicuramente maggiori rispetto al disagio che attualmente stiamo un po’ tutti vivendo, quindi se ci dava chiarimenti riguardo a che tipo di opera è in fase di cantiere e anche che tipo di tempistica si prevede.

Si dà atto che entra il Consiglire Rizzo: Presenti con diritto di voto n. 25.

Vedi i dettagli dell'intervento

Risposta

Il Vice Sindaco MEMÈ: Grazie consigliere così ho il modo e l’occasione per spiegare in modo puntuale cosa stiamo facendo in quel tratto strategico. Innanzitutto stiamo facendo una manutenzione di tipo straordinario, non sono i lavori di riqualificazione che noi tutti avevamo pensato all’interno degli uffici ma soprattutto anche in una progettazione più ampia e che avrebbero veramente messo un altro pezzo strategico della nostra città in condizioni di grande qualità, questa è una manutenzione straordinaria, quindi come in tanti altri punti della città facciamo. Nel centro storico sarà l’unico lavoro che nel 2014 sarà eseguito e questo lavoro riguarda puntualmente la realizzazione dei sottoservizi, ovverosia tubazioni per l’impianto di illuminazione e altri tubi messi per altri impianti, poi riguarderà la finitura del marciapiede stesso in modo adeguato ma soprattutto e grazie anche alla collaborazione di una ditta privata che si è resa disponibile ad offrire la finitura del marciapiede stesso. Quindi sono in capo all’Amministrazione una serie di lavori come il cartello di cantiere recita, ma la finitura sopra il marciapiede avverrà in modo gratuito da una ditta locale che ringrazio pubblicamente. Per quanto riguarda i disservizi, il senso unico. Come ho avuto modo di spiegare informalmente da domani mattina verrà ripristinato il doppio senso, che poi riprenderà a senso unico durante le lavorazioni più impegnative salvaguardando proprio il periodo di Pasqua e quando l’Amministrazione vuol tutelare il più possibile sia le vie di accesso al parcheggio di piazza Simoncelli e a tutta l’area intorno al cantiere, ma soprattutto l’Amministrazione ha ben chiaro che le attività economiche del centro storico non devono subire, e non stanno subendo per effetto del cantiere, danni o disagi, perché ricordo che altri brani della città sono stati interessati da cantieri ben più pesanti, e ricordo piazza Saffi, con l’interdizione per mesi interi in modo puntuale della viabilità, ma purtroppo i lavori alle volte non coincidono con il pieno utilizzo degli spazi. In questo caso questo non c’è stato, penso che aprire una polemica, o meglio delle considerazioni su questo punto, e non mi riferisco chiaramente a lei Consigliere Ricci, ma è una voce che era un po’ il tintinnio di questi giorni rispetto a un solo lavoro che facciamo e che ricadrà, come lei giustamente ricordava, sia sui cittadini, sia sugli ospiti e sulle attività commerciali che insistono nel centro storico perché è stato realizzato in quel tratto in quanto le condizioni di sicurezza, dei pedoni soprattutto, non erano più garantite rispetto alla qualità del marciapiede stesso. Questo è il motivo per cui siamo intervenuti. Quando termineranno i lavori? I lavori termineranno, chiaramente condizioni meteo permettendo, dovrebbero terminare l’11 maggio prossimo, tenendo conto che il cantiere come dicevo lo ripristiniamo o meglio lo limitiamo e quindi ripristiniamo già da domattina il doppio senso, questo rimarrà tale almeno fino al 21 di aprile, dopodiché se lavorazioni prevedono chiaramente che mezzi in manovra stazionino lungo la corsia dobbiamo mettere nelle condizioni di massima sicurezza sia chi transita sia chi lavora, ho preso l’impegno con i miei uffici e abbiamo concordato con l’impresa che siccome le azioni che saranno svolte da qui in poi sono a più basso impatto ci siamo dati questa disposizione, cioè che nei week-end il cantiere verrà retratto e quindi ripristinato il doppio senso e sarà invece messo a senso unico quando le lavorazioni puntuali necessiteranno che la corsia sia impegnata dai mezzi di lavoro e non dai mezzi di transito normale. Penso di aver risposto a tutte le sue domande, se eventualmente ci sono ulteriori puntualizzazioni sono a disposizione.

Vedi i dettagli dell'intervento

Replica

Il Consigliere Ricci (PD): Ringrazio l’Assessore in quanto è stato esauriente nella sua risposta, lo ringrazio anche per la scelta fatta di interrompere in questo periodo pasquale il senso unico di circolazione che ovviamente un minimo di disagio lo crea nell’accesso al centro storico, credo che sia di buonsenso e ben progettata la possibilità che la strada riprenda il doppio senso in questo periodo e poi venga interrotto mentre sono in corso i lavori e ripristinato nel successivo week-end, credo che questo mette insieme, come diceva lei, sia la caLeonetà del cantiere di procedere in maniera sicura ma anche in quei giorni in cui il cantiere è chiuso la possibilità per i cittadini l’accesso più agevole al centro storico. Mentre ugualmente è un’ottima notizia il fatto del rifacimento di quel tratto di marciapiede in quanto parlavamo di un marciapiede, anche io più volte l’ho notato e l’ho sollecitato un po’ obsoleto e anche forse pericoloso, vecchissimo e anche un po’ forse fuori luogo con la riqualificazione del centro storico ormai avvenuta in quasi tutte le sue parti, quindi sicuramente questo porterà un grande vantaggio a una modalità più arCristina di presentazione del centro storico e i lavori per l’11 maggio credo che sia un tempo assolutamente ragionevole e consono con la qualità e la quantità dell’impegno chi si sta portando avanti per cui credo che in questo modo si ottenga un duplice risultato di non ledere le attività commerciali ma nello stesso tempo di ridare alla città una qualifica è un migliore aspetto così come questo lavoro sicuramente comporterà.

Si dà atto che esce il Consigliere Ferrara: Presenti con diritto di voto n. 24.

Vedi i dettagli dell'intervento