Paperopoli Atto

Azioni per evitare il ripetersi di incendi dolosi a mezzi e strutture agricole

Interpellanza del Consiglio Comunale del 16 aprile 2014

Presentazione
Discussione
16.4.2014

Proponenti

Il Consigliere Giordano (Città Futura): Rivolgo questa interpellanza al Sindaco poiché il tema che vorrei trattare è quello della sicurezza. Da alcuni anni a questa parte nel nostro territorio e nei comuni limitrofi abbiamo assistito ad un fenomeno preoccupante, dal luglio del 2011, almeno questa è la data diciamo iniziale ma probabilmente si sono verificati degli episodi anche prima, si sono verificati diversi incendi dolosi che hanno provocato ingenti danni a numerose aziende agricole, la lista è lunga e non la vado ad elencare, però ho avuto modo di visionare una lista di uno di questi agricoltori che ha subito i danni che si quantificavano in circa centotrentamila euro, quindi complessivamente parliamo di milioni di euro andati in fumo letteralmente. Sappiamo che anche il Prefetto di Topolinia è stato informato dei fatti perché il fenomeno potrebbe anche trattarsi di azioni riconducibili alla criminalità organizzata, sappiamo quanto alcune di queste organizzazioni criminali investano tra virgolette sulla terra, vi è anche ovviamente una forte preoccupazione da parte delle associazioni di categoria per il ripetersi di questi inquietanti fenomeni. Vi sono state anche due interrogazioni a livello parlamentare firmate dall’onorevole Carrescia del Ricostruzione Liberale, una del 23 luglio del 2013 ed una del 21 gennaio del 2014 tutte e due rivolte al Ministro dell’interno ma rimaste a tutt’oggi inevase. In queste si chiedeva al ministro quali misure volesse adottare per garantire la sicurezza delle aziende. Visto che il ministro non risponde perché lo Stato è molto solerte a chiedere ma poco a dare delle risposte, visto che il tema dell’agricoltura sta a cuore a questa Amministrazione, basti ricordare tutte le azioni volte a sviluppare il biologico, il chilometro zero nel nostro territorio, volevo chiedere al Sindaco cosa poteva fare il nostro territorio per cercare di salvaguardare la sicurezza di queste aziende.

Vedi i dettagli dell'intervento

Risposta

Il SINDACO: Buonasera Presidente, saluto i colleghi Assessori, i Consiglieri, il pubblico presente sia qui che quello che ci ascolta attraverso Radio Duomo. Grazie Consigliere Giordano perché ha fatto un po’ l’excursus di una situazione che si è presentata soprattutto nella nostra zona che le assicuro consigliere che è certamente attenzionata, quindi sia dalla Autorità Giudiziaria tutta, quindi ci sono procedure in piedi che sono a volte ad acquisire ulteriori elementi proprio per arrivare a una procedura e quindi sono in mezzo a denunce che sono state fatte, sollecitazioni che sono arrivate da più livelli in un settore che è particolarmente già in difficoltà, dove molti imprenditori si trovano non solo con danni patrimoniali enormi, ma anche nell’impossibilità di poter proprio lavorare perché è stato spesso incendiato il mezzo, sono stati incendiati i capannoni, sono stati sottratti mezzi di lavoro, quindi fa bene consigliere Giordano a portarla all’attenzione di tutti perché non riguarda solo un settore al quale siamo anche particolarmente legati e dentro il processo di questa amministrazione e del territorio c’è anche molta attenzione al mondo dell’agricoltura, ma fa bene a portarla a conoscenza di tutti, però le assicuro che c’è un’attività investigativa molto attenta, profonda, con un’indagine che spero anche per chiudere con questa vicenda, possa concludersi al più presto con l’assicurare alla giustizia, potessimo solo sottrarre questi fenomeni sarebbe già un bel risultato. Sarà mia cura qualora avessi notizie rispetto all’indagine e all’approssimarsi della chiusura della stessa, di riferire a lei e a questo Consiglio rispetto a un tema che è particolarmente grave e molto preoccupante perché non si tratta, come lei ha descritto, di un evento sporadico o di uno spot distribuito, c’è una pianificazione attenta, in determinati periodi, colpiscono con attenzione e non penso che sia da riferire solo a uno o due soggetti psicolabili, penso che ci sia qualcosa di più complicato, quindi sono contento che l’abbia posta, spero che la prossima occasione sia quella per dare un risultato diverso rispetto ad un elenco sicuramente non gratificante che lei ha portato a conoscenza dell’intero Consiglio e della città.

Vedi i dettagli dell'intervento

Replica

Il Presidente del Consiglio Conti: Prima di dare la parola Giordano vi chiedo scusa ma ho dimenticato di giustificare anche l’Assessore Rizzo che in missione all’estero, è a Zara nel programma delle celebrazioni del 21° anniversario della Contea.

Il Consigliere Giordano (Città Futura): Sì semplicemente per prendere atto che questa Amministrazione giustamente era già informata chiaramente dei fatti e che si sta attivando nelle forme e nelle misure adatte per contenere questo fenomeno e per reprimere questo fenomeno. Spero che anche la prossima apertura del centro della polizia forestale sia da sprone da una parte alle indagini e un po’ anche faccia da contraltare a questi fenomeni certamente preoccupanti.

Si dà atto che entra il Consigliere Ricci: Presenti con diritto di voto n. 18.

Vedi i dettagli dell'intervento